HomeGusto ItalianoIdee • Scegliere la lavastoviglie

Scegliere la lavastoviglie

Elettrodomestico ormai indispensabile in ogni casa, la lavastoviglie può adattarsi a tutte le tue esigenze di spazio, consumi, capienza in modo semplice e intelligente ed essere così una vera alleata contro lo stress della vita quotidiana.

Le lavastoviglie a incasso possono essere a scomparsa totale o con comandi a vista, che sono più funzionali ma forse esteticamente meno accattivanti.
Una lavastoviglie a scomparsa totale può essere alloggiata in una base o in una colonna.

Consumi
Attenzione ai consumi d’acqua e alla rumorosità, soprattutto se va installata in un ambiente che è un tutt’uno con il soggiorno. Se si hanno a disposizione pannelli solari ricorda di optare per una lavastoviglie che abbia anche la possibilità di allaccio all’acqua calda.

Capienza della lavastoviglie
Viene espressa in termini di coperti. Solitamente si va da 12 a 15 coperti, senza variare le dimensioni esterne della macchina.
L’introduzione del terzo cesto anche su marche e modelli di fascia di prezzo media consente di avere macchine con capienze elevate con una spesa contenuta. Nel terzo cesto serve si sistemeranno infatti posate, tazzine e utensili da cucina, lasciando il cesto inferiore libero per pentole e piatti. Ne deriva un’ottimizzazione degli spazi in fase di carico della lavastoglie.
Alcune macchine inoltre hanno effettivamente una vasca più grande grazie ad una nuova progettazione dei circuiti che consente il ribassamento del fondo della vasca, e grazie a porte con l’interno scavato.

Programmi lavastoviglie
Una funzione indispensabile se sei spesso fuori casa è la partenza ritardata, utile anche per far partire la macchina negli orari in cui le tariffe dell’elettricità sono più basse, in base al tuo gestore. Se fai lavaggi frequenti con stoviglie non molto sporche, controlla che tra i programmi ce ne sia uno rapido giornaliero. Alcuni durano solo 30 minuti: vedrai che finirai per usare solo questi.
Una volta controllati i consumi, la rumorosità, e le opzioni fondamentali, qual è la cosa indispensabile per una lavastoviglie? Che lavi bene! Una lavastoviglie che lava bene non necessita di prelavaggio a mano, se non per incrostazioni ostinate. Quindi se vuoi risultati ottimi e niente prelavaggio opta per una lavastoviglie “intelligente”: carichi la lavastoviglie, digiti il programma automatico e la macchina decide da sé programmi, tempi, temperature e potenza degli irroratori, in base allo sporco presente. Come fa? Semplicemente effettuando continue misurazioni del livello di torbidità dell’acqua e monitorando qualsiasi presenza di particelle indisciolte nell’acqua. Regolerà di conseguenza tutti i parametri della macchina: tempi di lavaggio, temperatura e pressione dell’acqua in uscita dagli ugelli.
La macchina ad esempio potrà decidere autonomamente se è necessario aumentare la temperatura dell’acqua o se è necessario un ulteriore risciacquo. Insomma, il massimo della semplicità.

Articoli che potrebbero interessarti

Idee per cucine moderne
Siete stanchi dei soliti modelli e state cercando idee per cucine moderne? Vi dovete trasferire e state esplorando il mondo delle cucine alla ricerca di qualcosa che faccia al caso vostro?
13-07-2017
10 idee per arredare la camera dei bambini
Stai cercando qualche spunto originale per arredare lo spazio dedicato ai più piccoli? Colorate, romantiche, divertenti e salva-spazio: ecco le idee più alla moda per decorare la cameretta dei tuoi figli dalla nascita alla maggiore età!
21-04-2016
Come scegliere il piano cottura
Alcuni pratici consigli per scegliere il piano cottura più adatto alla tua cucina e per ottenere, allo stesso tempo, efficienza, rapidità, ottimizzazione dei consumi e facilità di pulizia. Senza rinunciare al design naturalmente!
19-03-2015